CASSA FORENSE -NOVITA' Polizza Sanitaria | Stampa |

POLIZZA SANITARIA

Cassa Forense ha concordato con Unisalute di fissare al 29.5.2015 il termine ultimo per consentire agli iscritti, già coperti da analoga polizza con premio a carico dell’Ente, di estendere a tutti i familiari conviventi, con limite di età fissato a 90 anni, la copertura della polizza sanitaria collettiva “grandi interventi chirurgici e gravi eventi morbosi”, mediante pagamento di un premio annuo a proprio carico pari ad € 140,00 per ogni componente del nucleo familiare.

POLIZZA SANITARIA INTEGRATIVA

Ciascun iscritto, pensionato non più iscritto agli Albi e superstite di avvocato (titolare di pensione di reversibilità o indiretta) può, facoltativamente, aderire e/o innovare il Piano sanitario integrativo per sé e per il proprio nucleo familiare, sempre entro il 29.5.2015. Per poter aderire a tale polizza, è necessario essere coperti dalla garanzia della polizza sanitaria base per “grandi interventi chirurgici e gravi eventi morbosi”.
La polizza sanitaria integrativa, alla quale è possibile aderire entro l’80° anno di età, prevede la possibilità di godere di una copertura assicurativa per le prestazioni non garantite dalla polizza base e, in particolare, per tutte le forme di ricovero, con o senza intervento chirurgico, parto e aborto, prestazioni di alta diagnostica, visite specialistiche, stato di non autosufficienza temporanea, check up, second opinion, cure dentarie da infortunio.

I premi annui da versare sono così determinati:

a. Iscritto € 805,00
b. Coniuge o convivente “more uxorio” € 644,00
c. Ciascun figlio € 476,00
d. Altri componenti il nucleo familiare conviventi con l’iscritto € 805,00